martedì 16 gennaio 2018

a Bohemian book 1


Il mio anno bohemian non poteva cominciare senza un bel libro, un libro che solo a guardarlo mette allegria e voglia di prendere in mano un filo di lana e cominciare a crochettare.
Da non credere, ma esiste un testo per le amanti dell'uncinetto che vogliono tuffarsi nello stile bohemian, confidenzialmente detto boho o boho-chic.


Il libro è delizioso e pieno di progetti (alcuni molto facili e veloci, schemi compresi) per trasformare la propria arte manuale in home decor o altre frivolezze personali. 
Come potete vedere dalla copertina, ci sono creazioni di ogni tipo, dalla classica coperta (ne ho fatta una anche io molti anni fa) alle sfere di natale (ci avreste mai pensato?)...fino ad arrivare alla ghirlanda di fiori in super stile boho !!



Ho messo da parte questo libro e i suoi progetti perchè appena trovo il momento giusto non mi dispiacerebbe tentare i virtuosismi dell'uncinetto. E voi, cosa ne pensate ?

Vi auguro una giornata coloratissima.

KISS





domenica 14 gennaio 2018

30 days of sun / 25.origami organizer



Conoscete tutte quei bellissimi oggetti creati con la carta chiamati origami, vere delicatezze da creare con tanta pazienza...ebbene, io li adoro.
Molto spesso però, non riesco a farli per mancanza di precisione (bisogna calcolare al millimetro ogni piega) e di lentezza (in effetti gli origami sono un ottimo esercizio per rallentare i ritmi).

Posso però assicurarvi che uno dei pezzi più facili da fare è sicuramente la mezza scatola.
In poche mosse o meglio in poche pieghe, si riesce a costruire un piccolo contenitore, utilissimo per acchiappare e conservare al volo tutti le mini cianfrusaglie che orbitano sempre in ogni casa.

E il sole di oggi illumina l'organizer creato proprio con gli origami che vi dicevo.


In pratica si tratta di creare sei mezze scatole, le mie sono coloratissime e realizzate con  carta specifica da origami che ha una tenuta ottimale e si piega facilmente.
Una volta create le mezze scatole le ho assemblate con la colla a caldo creando una specie di piramide o meglio una specie di bacheca dove poter disporre piccoli oggetti.





Se invece si preferisce mantenere un andamento orizzontale allora tutte le scatolette potranno essere sistemate sulla scrivania e contenere gli oggetti classici tipo graffette, elastici, e altre minuterie.



Usando delle carte colorate  e coordinate l'effetto è veramente carinissimo e allegro.

Il video tutorial per creare la mezza scatola è questo. 



Sto meditando altre idee origami perchè sono troppo carine, semplici e di grande soddisfazione, perciò mie care stay tuned !!

Buonissima giornata creativa a tutte.

KISS


venerdì 12 gennaio 2018

Yes, it's me / Week 1






Buonasera ragazze, oggi ho una bella novità !!

Quello di cui vi parlo in questo post è il mio progetto Gold per il nuovo anno...un progetto completo a 365 gradi, nel senso che durerà per tutti i santi giorni di questo duemiladiciotto :-0
O almeno ci proverò..

I progetti creativi lunghi un anno sono abbastanza difficili da portare a termine, durante il corso dei 12 mesi può capitare di tutto e la sfida allora diventa proprio interessante, non credete?

Ecco in cosa consiste questo progetto:
ogni giorno per tutta la durata del 2018 mi scatterò una foto, uno scatto fotografico al giorno per disegnare quella che sono ora e quella che sarò lungo tutte le settimane a venire.

Il perchè di questo progetto è presto detto. Volevo prendermi uno spazio per guardare me stessa in modo divertente, simpatico, scherzoso...una specie di diario per immagini, perchè di ogni foto scattata resta un ricordo molto chiaro dei modi e dei tempi ma soprattutto degli umori e delle sensazioni giornaliere.

Una specie di impronta personale impressa in uno shot lungo un anno, o forse dovrei chiamare le cose in modo diverso e dire che mi prendo un anno sabbatico rispetto alla solita crafteria.

Comunque sia, ho dato a questo lungo viaggio un titolo inglese che suona così: yes, it's me e credo che con questa frase si riassuma tutta la struttura del progetto.

Che dire, questo ventidiciotto sta portando molte idee nuove e tutte molto creative. Non voglio perderne nemmeno una, per quanto bizzarre possano essere, siete avvisate !!

.................................................................

Ecco dunque le prime foto, sono gli autoscatti della mia piccola canon che vanno dal 1 al 7 gennaio.
La didascalia spiega in poche parole il succo della giornata... 

Si comincia !!





1 gen. the new year is born

2 gen. i need a haircut !

3 gen. half cat

4. tired

5. a new haircut

6. no smile today

7. i love patterns

Ci rivediamo la prossima settimana con altri scatti... vi aspetto sempre qui ;-)

KISS



mercoledì 10 gennaio 2018

Follow your



Questa foto è stata scattata moolti anni fa, in uno dei parchi viennesi così grandi, così verdi, così silenziosi.

Il silenzio per me è importante, lo considero un luogo vero e proprio dove non solo riposare ma anche (e soprattutto) trarre energie e ispirazione.
Ho cercato online una definizione di questa semplice parola e quella che mi ha colpito di più appartiene a un racconto uscito dalla penna raffinata dello scrittore Italo Calvino. La definizione dice così:

"ogni silenzio consiste nella rete di rumori minuti che l'avvolge"

...e questa rete di piccoli rumori che ci avvolge tutti è proprio quella che ricordo nei parchi viennesi, la stessa rete che ritrovo quando seguo il filo dei miei sentieri creativi.

Buona giornata

KISS




lunedì 8 gennaio 2018

The word of the year 2018





...e finalmente ci siamo, siamo arrivate al momento di iniziare ad occuparci di una nuova parola: la parola dell'anno duemiladiciotto.

Come anticipato in questo post, questa parola ha cominciato ad affacciarsi alla mia mente già qualche mese fa e poi via via si è insediata nei miei pensieri e non mi ha più lasciata.
Chiaro segno del destino :-)

Sentite come suona bene ?? bohemian...


Trovo questa parola molto affascinante perchè richiama un mondo tutto a sè, uno stile di vita nel quale ritrovo decisamente me stessa e a questo punto della mia vita mi sento pronta per un cambiamento di stile o forse dovrei dire di pensiero ??

 Un pò hippy e un pò gipsy, qualcosa di country, un pizzico di etnico, qualche dettagli vintage e qualche richiamo al mondo folk....insomma uno stile perfetto a cui ispirarsi. 

Un mix di culture, epoche, mode ...Il boho style lo si può vedere bene in questo link e comprende molte facce, home decor, fashion, musica, viaggi, life style ma soprattutto atmosfera. Quell'atmosfera rilassata, lenta e anticonvenzionale per eccellenza, che distingue lo stile bohemian.

Pieno zeppo di colori, forti e brillanti, con accostamenti azzardati, uno stile che decisamente muove quel semplice entusiasmo che fa brillare il mio cuore. 

Ma non solo, mi sto convincendo che dentro ciascuno di noi ci sia un pezzetto di anima bohemian e che basti stuzzicarla un pochino per ritrovarla sana e salva.

Io ragazze, comincio a farlo da oggi.

KISS



sabato 6 gennaio 2018

Find joy


Quando guardo questa foto mi viene sempre da sorridere, due bimbetti che corrono a perdifiato sulle loro prime biciclette. Fanno veramente tenerezza, impegnati a spingere sui pedali per raggiungere i loro sogni. 
Quanti sogni si sono avverati tra tutti quelli che avevamo da bambini ??

Credo sia una riflessione che si adatta molto bene al tempo piovoso e freddino della giornata di oggi. 

KISS

tutte le foto della serie *yes, it's me le puoi vedere qui



venerdì 5 gennaio 2018

30 days of sun / 24. Happiness jar


Se il sole non c'è possiamo sempre crearlo...

questa è la frase che ha ispirato l'idea creativa di oggi, una bella affermazione positiva che aiuta ad affrontare la nuova stagione autunnale già iniziata . Disegnare serve anche a questo, a rendere reale (almeno su carta) tutto quello che desideriamo..

Così sono nati uno dopo l'altro una serie di tanti soli, più o meno sorridenti, che mi accompagneranno per i prossimi 30 giorni.
Li pubblico uno dopo l'altro qui nel blog perchè rappresentano tanti modi per dire grazie alla vita... 

...................................................................

Cominciando a scrivere questo post, devo premette una cosa: la scatola della felicità più che un oggetto vero e proprio è un concetto...
Ovvero, esiste anche come oggetto tangibile ma la sua principale caratteristica risiede nell'idea stessa. 

Curiose?? seguitemi....

Ho trovato questa idea sul web e subito l'ho fatta mia perchè è un idea piena di significato che si adatta bene a questi giorni di fine anno. 
In pratica è un contenitore (può essere una scatola vera e propria oppure un vaso oppure un sacchetto) dentro il quale si raccolgono lungo il corso dell'anno le esperienze più belle che si sono vissute.
Scritte su piccoli bigliettini ripiegati e raccolti in questa scatola, il nostro vissuto felice ci accompagna durante i mesi... e poi alla fine dell'anno che si fa?
Chiaramente si leggono i biglietti o meglio si rivivono le esperienze più belle, che non fa mai male...



Questo progetto ricorda molto da vicino il diario della gratitudine, direi quasi che rappresenta il passo successivo ma con una sottile differenza: ci si focalizza sugli avvenimenti più grandi, quelli che ci hanno lasciato un grosso segno, quelli che molto spesso fanno la differenza.





Dunque ecco cosa farò: ho già pronto il mio contenitore, un semplice vaso di vetro stile marmellata casalinga e lo metterò su uno degli scaffali nella mia stanza creativa, aspettando di riempirlo :-)
...speriamo di riempirlo !!

Chi comincia questo progetto con me ???

Baci ragazze e buon anno :-)
kiss

giovedì 4 gennaio 2018

All good things



Questa foto in bianco e nero dai toni miti e pacati, racchiude una riflessione importante quanto verissima.

Nel momento stesso in cui ho letto questa massima di Henry David Thoreau per la prima volta mi sono stupita di me stessa: come mai non ci avevo pensato prima?
A volte si è talmente presi dall'accumulo mentale o materiale da dimenticare l'essenziale.

Buona serata, che sia piena di cose belle.

Kiss



mercoledì 3 gennaio 2018

From my sketchbook # 69






Inizio il nuovo anno con una cascata di colori vivacissimi, soprattutto per rallegrare la giornata grigia e piovosetta di oggi.
Con i fiori infatti, non si sbaglia mai... riescono sempre a profumare la giornata, anche se sono solo fiori disegnati sulla carta :-)






Tutti i miei disegni della serie *from my sketchbook li puoi vedere in questo link.

Baci ragazze

Kiss


lunedì 1 gennaio 2018

walk towards



Finiti i festeggiamenti o avete ancora qualche postumo dopo la super nottata ?? 

Iniziare il nuovo anno con qualche buon proposito è importante, serve a darci una motivazione interiore per ripartire con entusiasmo.

E' come se azzerando il contatore del tempo una volta di più  avessimo la possibilità di ricominciare per bene, senza fretta, riprendendoci tutto lo spazio che avevamo tralasciato. 

Per questo motivo la frase che ho scelto in questo primo giorno del ventidiciotto è del letterato romano Tito Pomponio Attico, il quale dal lontanissimo primo secolo a.C., ci invoglia a camminare verso le cose buone della vita. Un ottimo augurio per tutte...

Buona giornata :-)

KISS